Informazioni personali

Le mie foto
Città di Castello, Perugia, Italy
Ero un vile peccatore! Ma Gesù mi ha liberato da ogni mio peccato e da ogni male, ho sperimentato il Suo potere ed ha fatto di me un Suo servitore... Accostati a Gesù! Sperimentalo nel Tuo cuore e sentirai un fiume di Gioia nel tuo cuore! Accettalo ORA!

Dove siamo:

Chiesa Cristiana Evangelica Internazionale

Via D. Alighieri, 15
06012 - Città di Castello (PG)

Chi siamo

Blog ufficiale della Chiesa Cristiana Evangelica Internazionale di Città di Castello in provincia di Perugia.

Il 29 marzo del 2003 f.llo Tonino Di Lorenzo e sua moglie s.lla Maria Assunta Rossi, vengono mandati a Città di Castello per prendersi cura di un gruppetto di anime nate dal ministerio del Pastore f.llo Salvatore Fiorino (Pastore della C.C.E.I. di
Napoli). L'opera di Dio, fondata dall'uomo di Dio, è sorta proprio attraverso un poderoso lavoro Evangelistico intrapreso nell'anno 2001, quando il Pastore f.llo Salvatore Fiorino si reca nella cittadina umbra per "soccorrere"una giovane (in senso strettamente spirituale) anima del suo gregge che si trova ivi per lavoro. Dal dicembre 2004 l'opera di Dio gode di locali dove si svolgono le regolari attività settimanali attraverso le quali Dio benedice grandemente il Suo Popolo... Ti aspettiamo per condividere la Parola di Dio e la Sua straordinaria presenza. Dio Ti Benedica...

giovedì 23 luglio 2009

Concerto di musica Cristiana

Amati nella grazia, è sempre con un rinnovato spirito di gioia e di amore che vengo a scrivere le meraviglie del Signore! Ho avuto, nel mese di giugno, la gioia di servire il Signore assieme all'uomo di Dio, amatissimo Pastore f.llo Salvatore Fiorino, a Napoli ma anche nella mia prima missione al servizio di Dio fra le nazioni estere ed in particolare, sono stato, con il Pastore e l'amato f.llo Giuseppe Antonelli, a Parigi. E' stata un'esperienza meravigliosa ed indimenticabile!

Attualmente sto lavorando ad un progetto meraviglioso: Stiamo organizzando un concerto di musica Cristiana, il quale si terrà a Città di Castello nei giorni di venerdì 7, sabato 8, domenica9 Agosto! Si! Tre serate di musica e culti all'aperto! Ringrazio Dio per l'opportunità che avremo di poter calare la meravigliosa rete dell'Evangelo della Grazia, affinchè molti possano venire a conoscenza che Gesù è immutato ed ancora oggi compie miracoli e potenti liberazioni!

Il gruppo "Shalom" sarà impegnato per questa eccezionale missione! Difatti, il titolo del concerto sarà proprio "Missione per la nazione".
Quanti sarete nelle possibilità di raggiungerci, vi aspettiamo! Avremo la gioia di ospitare preziosi fratelli da Palermo ed ospite desideratissimo, il mio amato Pastore f.llo Salvatore Fiorino.
Pregate per noi, Dio vi benedica, con amore, f.llo Tonino Di Lorenzo

venerdì 1 maggio 2009

Visita Pastorale dello scorso 9 maggio: Una giornata di gloria!

Sono grato all'Onnipotente per come ci ha dato di ricevere il Suo prezioso servo, amatissimo Pastore f.llo Salvatore Fiorino. Per l'occasione abbiamo avuto un culto di grande splendore! La Chiesa era stracolma di anime, al che abbiamo dovuto aprire le porte e mettere delle sedie sul marciapiede! Alleluia! La famiglia Okin ha presentato a Dio il loro piccolo Daniele e alla fine del culto abbiamo festeggiato il compleanno dell'uomo di Dio. E' stata una giornata indimenticabile! A Dio sia la Gloria in Eterno!

Queste sono le foto della giornata:


lunedì 20 aprile 2009

“Poiché Tu mi hai rallegrato con ciò che hai fatto, io grido di gioia per le opere delle Tue mani”! Salmo 92:5

E' molto tempo che non scrivo su questo blog e, da quando ho scritto l’ultima notizia abbiamo ricevuto grazia dal Signore di vedere la mano di Dio nel nostro mezzo.
L’ultima notizia riguarda il meraviglioso bettesimo di Spirito Santo che il Signore ha operato nella nostra opera centrale. Ma proprio nella nostra opera di Città di Castello, Dio ci ha onorati di preziose opere compiute per la nostra misericordia.

Nel mese di novembre sono stato impegnato per una settimana intera assieme all’uomo di Dio nella città di Napoli. Ho collaborato con il Pastore f.llo Salvatore Fiorino effettuando una tornata di visite nelle famiglie dell’opera di Dio. Ho anche potuto incontrare anime nuove alle quali ho partecipato l’amore di Dio. È stato un tempo prezioso al servizio di Dio!
A dicembre invece, ho servito il Signore assieme all’amato f.llo Giuseppe, col quale sono stato in una cittadina nella periferia di Milano dove si dedicava al Signore una nuova Casa di Dio. La città si chiama Vimodrone. Ivi si trova un giovane servo di Dio che abbiamo voluto incoraggiare nel servizio al Signore. Egli invitava il Pastore f.llo Salvatore Fiorino che a causa degli impegni nell’opera centrale di Napoli che cura con amore, ha mandato noi quale rappresentanza dell’opera stessa. Siamo stati molto benedetti, abbiamo potuto fare la preziosa conoscenza di altri servi di Dio ed ho potuto abbracciare il caro e prezioso Pastore f.llo Alberto Reina, figlio dell’amatissimo nostro Pastore generale andato col signore lo scorso agosto.
Al ritorno da Milano, mi sono ancora dedicato all’opera di Dio a Napoli, assieme al mio prezioso Pastore. Oltre alle visite ed ai culti che ho presieduti, ho fatto una meravigliosa esperienza assieme ai fratelli del servizio socio assistenziale. Tale gruppo si occupa di provvedere un piatto caldo ai tanti barboni e diseredati della città. In particolare, il giorno nel quale ho servito il Signore col gruppo socio assistenziale, avevamo anche da svolgere un culto all’aperto, per il quale sono stato incaricato di predicare la Parola di Dio.
Il primo e glorioso evento che abbiamo vissuto a
Città di Castello è accaduto lo scorso 20 dicembre, dove il Pastore f.llo Salvatore Fiorino ci ha visitati assieme a sua moglie e il suo figlioletto f.llo Daniele.
(Il Pastore f.llo Salvatore Fiorino mentre predica la Parola di Dio nella Chiesa a Città di Castello)
È stato un evento, direi unico fin oggi e dalle dimensioni soprannaturali!!! L’uomo di Dio ci ha predicato un messaggio speciale alla fine del quale, mentre adoravamo Dio nel canto, abbiamo sentito cantare gli Angeli del Signore! Gloria a Dio!!!
Il mese di gennaio è stato caratterizzato dalla nascita dei piccoli Gionathan Di Lorenzo (mio quartogenito!!!) e Daniele Okin. In entrambi i casi c’è stato del miracoloso ed i dottori hanno dato gloria al Signore Gesù! Nel primo caso, quello del mio Gionathan è stata mia moglie a rischiare letteralmente la vita.


(Mia moglie, s.lla Maria Assunta con il piccolo Gionathan)


I medici erano molto preoccupati, perché si trattava di un quarto cesareo in altrettanti anni. I tessuti dovevano essere molto malridotti invece … il primario che è intervenuto ha sostenuto:”Dio ha messo la Sua mano”!!! Alleluia! Già la mattina dopo l’intervento, s.lla Maria Assunta, andava in giro per l’ospedale liberamente.
Nel secondo caso quello a rischio era il bimbo, si proprio Daniele! La preziosa s.lla Linda Okin, soffrendo una grave malattia, è costretta oramai da molti anni ad assumere dei farmaci molto potenti che avrebbero dei gravi effetti proprio nel feto. Quando la sorella scopriva di essere incinta, i dottori subito le “consigliarono” l’aborto! Ma in una serata di culto, Dio mi rivelava attraverso la predicazione della Sua Parola qualcosa che toccò il cuore della s.lla Linda la quale alla fine del culto mi volle incontrare per confessarmi l’accaduto, avendo, sulla base della Parola ricevuta, compreso che doveva necessariamente portare a termine la gravidanza.


(Il piccolo Daniele Okin)


Certo che il combattimento fu molto aspro! Non sono mai mancati i momenti di sconforto. Ma grazie a Dio per la fede riposta nella Parola del Signore! Ringrazio il Signore Gesù per come ha suscitato nella s.lla Linda il prezioso sentimento di cercare subito il conforto ed il consiglio del nostro Pastore, amatissimo f.llo Salvatore Fiorino che sempre ci incoraggia a stare vicini al Signore. Comunque, i dottori ancora sono molto perplessi e non comprendono “come mai il bimbo è sano”! Alleluia! Spero proprio che quanto prima la sorella ci faccia avere la testimonianza completa dei suoi nove mesi di gravidanza.
Gennaio è stato ancora caratterizzato dalla missione. Difatti, il giorno 31 gennaio, assieme ad un gruppetto partito con me da Città di Castello, ci siamo ritrovati con il Pastore f.llo Salvatore Fiorino ad Arco, un paesino nei pressi di Riva del Garda in provincia di Trento.

(Ad Arco l'uomo di Dio mi ha fatto presiedere il culto)


È stata un’esperienza molto bella ed il culto è stato una ricca esplosione di lode e di potenza, manifestata attraverso la Parola che Dio ha potentemente unta nelle labbra del Suo servo. In quella occasione il Signore rivelava al Pastore f.llo Salvatore Fiorino che io mi sarei dovuto dispensare per una settimana da trascorrere col f.llo Andrea Paduano proprio ad Arco, dove Dio vorrà piantare un’opera!

(L'uomo di Dio che viene spinto dal Signore a pregare per i fratelli presenti)


Cosi, approfittando del periodo di cassa integrazione, a marzo sono stato con i fratelli. In una settimana ho visitato buona parte delle famiglie li presenti. Queste famiglie sono per lo più originarie di Palermo e sono diretti figli del ministerio del nostro compianto uomo di Dio Pastore f.llo Antonino Chinnici. Il venerdì, la missione ha avuto come culmine un culto svolto con tutti i fratelli locali, dove abbiamo visto il manifestarsi della gloria di Dio!
Prima di partire per Trento, sono stato impegnato a Napoli, assieme al prezioso f.llo Giuseppe, con il quale siamo stati impegnati a prenderci cura della Chiesa in assenza del Pastore che è stato in Germania in un viaggio missionario. Fuori dall’orario dei culti ho potuto ancora visitare le famiglie del popolo di Dio, arrecando una buona parola li dove ve ne fosse bisogno.
Nel frattempo, a casa nostra, a Città di Castello, Gesù stava maturando dei cuori che si sarebbero arresi a Lui. Già da qualche mese s.lla Cristina ha iniziato a frequentare l’opera di Dio, facendo delle meravigliose esperienze. Lei è una giovane anima che è stata evangelizzata dal caro f.llo Nicola Savarese. È una castellana e nella sua giovane vita (ha poco meno di 20 anni!) ha molto sofferto ma il Signore le sta ridando la gioia e la forza per essere liberata da ogni sorta di sofferenza.
Proprio nei giorni che mi trovavo in quel di Trento, una giovane coppia ha frequentato qualche culto. Questi sono f.llo Gabriele e s.lla Diana. Ma la meraviglia che ho potuto gustare è stata quando, domenica 22 marzo, durante le testimonianze f.llo Gabriele veniva avanti e confessando i suoi peccati in pubblico veniva potentemente visitato dallo Spirito Santo!!! Piangeva! Gioiva! Saltava! Poi, mentre pregavo sopra di lui si inginocchiava alla presenza del Signore! Alleluia! È stato un momento molto toccante, nel quale tutta la Chiesa è stata visitata! A Dio Sia la lode e la gloria!!! Ora questi tre giovani stanno vivendo delle esperienze meravigliose e spero che anche loro potranno presto rendere le proprie testimonianze.
Abbiamo anche ricevuta la preziosa e graditissima visita della coppia di fratelli Angelo e Caterina Bonaccorso di Palermo che accompagnati dall’amato f.llo Giuseppe sono stati con noi qualche giorno. Con loro abbiamo avuto un culto di Giovedì, dove ci hanno esortati per lo spirito. Dio ha benedetto in modo particolare il nostro f.llo Giuseppe che ci ha predicato un prezioso messaggio. Il venerdì ed il sabato mattina sono stati usati dal Signore nelle visite che avevamo preparato nelle famiglie dell’opera di Dio ed in alcune famiglie di anime da evangelizzare.
Mentre vi scrivo l’uomo di Dio e f.llo Daniele si trovano in missione il Lettonia e Lituania (paesi del Baltico ex Unione Sovietica). Domani torneranno e ci porteranno delle meravigliose notizie di ciò che Dio ha operato nella missione, durante la quale hanno avuto ben otto servizi di culto, uno dei quali in una benedetta opera all’interno di un carcere nella città di Liepaja in Lettonia.
Assieme all’uomo di Dio stiamo preparando la missione a Gambassi Terme, dove saremo prossimo sabato 25 aprile dopodiché, il giorno 9 maggio aspettiamo il Pastore qui a Città di Castello, dove già sentiamo il fervore dello Spirito Santo! Alleluia! Alla fine di maggio saremo ancora ad Arco in provincia di Trento e, nel mese di giugno (per la prima volta nella mia carriera spirituale in missione all’estero) sarò col Pastore e f.llo Giuseppe a Parigi, dove ci attende una potente e strabenedetta missione!!!

Questo è un piccolo e veloce sunto di quanto Dio ha operato in mezzo a noi negli ultimi mesi, ma tra non molto vi parteciperò ancora molte testimonianze della gloria di Dio e della Sua Parola che è verità!!!!

Infine, voglio ringraziare il mio amico Luigi Rossi per aver inserito i miei blog nello stupendo sito che racconta le vicende del mio paese di origine, Sant’Andrea del Garigliano in provincia di Frosinone, del quale paese e nonché del mio amico Luigi serbo forte e geloso il ricordo nel mio cuore. (nome del sito: www.santandreani.com)

Che di ci benedica, a presto. Con amore f.llo Tonino Di Lorenzo

venerdì 28 novembre 2008

Dio è vivente nella Sua opera!

“ED avverrà, dopo queste cose, che io spanderò il mio Spirito sopra ogni carne, e i vostri figliuoli e le vostre figliuole profetizzeranno; i vostri vecchi sogneranno de' sogni, i vostri giovani vedranno delle visioni.” Gioele 2:28

Alleluia! Dio ha ancora battezzato con lo Spirito Santo! Secondo la promessa che Gesù ci ha fatto attraverso la voce profetica di sabato primo novembre, continua la serie dei battesimi di Spirito Santo.
Ci tengo a precisare che il battesimo di Spirito Santo non avviene secondo delle ritualità religiose, ma è Cristo stesso che interviene come accadde nel giorno di Pentecoste a Gerusalemme ai tempi Apostolici (leggi atti degli Apostoli cap. 2). Anche in quella circostanza non ci fu una particolare ritualità ma bensì “un rumore come di vento impetuoso che tutti coloro che si trovavano in Gerusalemme udirono ed accorsero e videro delle lingue come di fuoco posarsi sul capo dei discepoli, al che, gli Apostoli ed i centoventi presenti con loro sull’alto solaio parlavano linguaggi stranieri”. Erano uomini illetterati, ma Dio gli dava di annunciare l’Evangelo con franchezza e, cosa molto interessante, nelle varie lingue delle genti li presenti. L’intera città fu visitata dal signore e scossa dalla Sua potenza fino al punto che migliaia accettarono Gesù nei loro cuori dopo la predicazione di Pietro.
Stiamo pregando per la città di Napoli, affinché sia completamente invasa dallo Spirito Santo, fino a subissare quelle potenze demoniache che la tengono stretta nei legami della morte!

Dopo che f.llo Carlo Uva ha ricevuto lo Spirito Santo nel culto dello scorso martedì, l’amato f.llo Giovanni D’Angelo si è animato di una santa gelosia che ha fatto sentire in lui la brama di “voler ricevere lo spirito Santo”! F.llo Giovanni, nei giorni passati, si è espresso con alcuni fratelli dichiarando che nel prossimo culto sarebbe andato con la determinazione di ricevere grazia dal Signore.
F.llo Giovanni è una preziosa anima che nel passato aveva già fatto un’esperienza col Signore ma che poi si era allontanato dalle Sue vie per circa un anno e mezzo. Quando si decise a ritornare ai piedi del Signore, iniziò per lui un calvario di girovagare nelle chiese a cagione del fatto che desiderava una Chiesa viva e ripiena di Spirito Santo. Grazie a Dio il suo girovagare lo ha portato nella nostra opera, dove ha trovato cura spirituale, comprensione, amore e tanta attenzione da parte di un vero servo di Dio! Pian piano il Signore lo ha liberato e lo ha benedetto attraverso la Parola predicata. Ecco che, proprio come dice il salmista Dio non allontana coloro che si appressano a Lui di cuore! La determinazione del cuore è stata premiata, anche essendo un regolare giorno di culto. Anche stasera come martedì, il Pastore f.llo Salvatore Fiorino è salito sul pulpito per predicare la Parola ma lo Spirito Santo lo ha spinto fra le fila della Casa di Dio. Ancora potenti liberazioni e guarigioni, fino a che, giungendo accanto al f.llo Giovanni, non se ne è più riuscito a staccare, come se una potente calamita lo trattenesse accanto al fratello. L’uomo di Dio è molto tenace e soprattutto ama lasciare a Gesù la guida di ogni suo movimento… intanto il tempo passava… ma il fermento è stato grande, fino a quando il cuore del f.llo Giovanni D’Angelo è stato invaso dallo strapotere dello Spirito Santo che lo ha fatto traboccare nelle meravigliose lingue celesti! Alleluia! Alleluia! Alleluia!
Nuovamente la Chiesa ha ricominciato a rallegrarsi ed a saltellare per la gioia della presenza di Dio!
Personalmente ringrazio il Signore anche per le care sorelle Antonietta Savarese, Annamaria Sandomenico ed il piccolo Gaetano che proprio stasera hanno raggiunto la città di Napoli per stare qualche giorno assieme al Pastore e la sua famiglia e l’opera di Dio. Le sorelle sono partite nel pomeriggio per essere puntuali con l’inizio del culto ed il Signore le ha onorate di tale potente visitazione! Sono benedizioni che il Signore prepara per i Suoi figli.

Sono certo che non finisce qui! Sono straconvinto che nei prossimi giorni ed in particolare nei prossimi tre mesi vedremo la potente mano di Dio all’opera come non mai… se noi, popolo Suo gli saremo fedeli e saremo fedeli al nostro Pastore che tanto ci ama!
Con amore sincero, f.llo Tonino Di Lorenzo

mercoledì 26 novembre 2008

Il Signore ha suggellato un altro cuore col Suo Spirito!

E, dopo che Paolo ebbe loro imposte le mani, lo Spirito Santo venne sopra loro, e parlavano lingue strane, e profetizzavano. Atti 19:6


Sono veramente grato a Dio per come Egli è presente nella Sua opera, cosi oggi come fu dal principio della Sua fondazione. Proprio nella ricorrenza del quattordicesimo anniversario dell’opera di Dio (caduto lo scorso giovedì 20 novembre) ci siamo rallegrati per il caro f.llo Rosario che ha accettato il Signore Gesù come suo personale Salvatore! Alleluia!!! L’indomani, il Pastore f.llo Salvatore Fiorino gli chiedeva come si sentisse e lui ringraziava Dio per come già in questo principio poteva cominciare a gustare la liberazione divina.
Domenica nella Casa di Dio a Napoli, si è tenuto uno speciale culto per ricordare i benefici che il popolo di Dio ha ricevuti dalla Sua mano attraverso i quattordici anni del mandato ministeriale nella città partenopea. Lo Spirito Santo ha guidato il Suo servo a dare particolare spazio alle testimonianze che sono state una vera benedizione per le nostre anime. L’uomo di Dio ha avuto solo pochi minuti per predicare un messaggio straordinariamente unto dal Signore.

La meravigliosa sorpresa, il Signore l’ha riservata per stasera, martedì 25 novembre, battezzando ancora un’anima e stavolta in maniera potente, come accadeva nei culti antichi! Alleluia!
Vorrei, però, fare un piccolo passo indietro ed esattamente a sabato primo novembre. Eravamo in quel di S.Apollinare, dal caro f.llo Giuseppe Antonelli nello speciale culto tenuto col Pastore f.llo Antonino Manzo. Alla fine del culto, dopo una straordinaria benedizione, il Signore ci parlava attraverso la voce profetica donata alla preziosa s.lla Anna Fiorino, dicendoci tra le altre cose:”…Io – dice il Signore – dopo un periodo nel quale non ho battezzato con il Mio Spirito, sono tornato per riempire molti cuori attraverso potenti battesimi di Spirito, come ho cominciato a fare…”!
Fino a quel giorno, ricorderete, abbiamo avuti ben due battesimi di Spirito Santo nell’arco di pochi giorni ed ora… ecco che il Signore continua e riempie ancora col Suo Spirito! Alleluia!
L’uomo di Dio, essendo il martedì per noi giorno di culto, ha aperto il servizio ed ha cantato un meraviglioso coro, dopodichè la Chiesa tutta è stata invasa dallo strapotere di Dio! Gloria al Suo nome! Come posso raccontare un evento cosi fortemente ricco della potenza del Signore! Fratelli che piangevano, altri che lodavano, diversi sono stati liberati da potenze demoniache che sono state messe in fuga dallo Spirito Santo, altri sono stati guariti… la Chiesa era letteralmente in gran fermento. Il Signore Gesù si è innalzato nella Sua opera, spingendo come sempre il Pastore f.llo Salvatore Fiorino che muovendosi tra le file pregava per gli uni ed imponeva le mani agli altri, mentre lo Spirito Santo operava confermando nel cuore dei Suoi figli le liberazioni e le guarigioni. Anche l’amato f.llo Carlo Uva è stato scosso dal Signore che lo ha liberato da legami molto forti. Grazie a Dio per l’amato fratello che arrendendosi sotto la potente mano di Dio, alla fine della liberazione è stato riempito di Spirito Santo! Alleluia! Un potente battesimo! Uno di Quelli all’antica! F.llo Carlo ha vissuto la stessa esperienza dei discepoli descritti in Atti cap. 19, dove questi dopo aver ricevuto lo Spirito Santo hanno profetizzato nel nome del Signore! Dio sia lodato! Le sue labbra traboccavano di linguaggi stranieri, ora inglesi, ora spagnoli, ora chissà che cosa… le parole che lo Spirito Santo indirizzava alla Chiesa erano in perfetto italiano (non molto facile per chi conosce f.llo Carlo!!!). Il Signore ha parlato al Suo servo, esprimendo Parole d’amore e di Conforto. Ha parlato al popolo, incitandolo a tornare alla preghiera ed ai Suoi piedi! L’uomo di Dio ha attestato che culti del genere erano ordinari nei tempi antichi e se noi perseveriamo il Signore desidera esprimersi con questo grande potere! Gloria a Dio! Sono momenti veramente indimenticabili!
Sono veramente grato al Signore per il mio amato f.llo Carlo Uva, per come Dio lo ha consolato dopo circa nove anni di grandi sofferenze ma anche di speciali cure da parte dell’uomo di Dio che gli è stato molto vicino, come d'altronde, è vicino a tutto il suo gregge.

A Dio sia lode ed il Ringraziamento; Gesù benedica il Suo prezioso servo che con grande amore si prende cura di noi! Con caloroso amore, vostro in Lui f.llo Tonino Di Lorenzo

domenica 26 ottobre 2008

Samuele Di Lorenzo, nato il 26 ottobre 2005

“ECCO, io mando un Angelo davanti a te, per guardarti per lo cammino, e per condurti al luogo che io ho preparato”. Esodo 23:20

Samuele compie tre anni e noi diamo gloria a Dio ricordando le Sue promesse:

Come tutte le giovani coppie, anche noi, quando fummo da Dio uniti in matrimonio nell’anno 2000, pensavamo ad un bambino che fosse il frutto della manifestazione del nostro amore. Per di più ci era stato profetizzato già da quando eravamo fidanzati ed anche nel giorno stesso in cui l’uomo di Dio, nostro amatissimo Pastore frat. Salvatore Fiorino, ci ha sposati alla presenza della Chiesa e del nostro Signore Gesù.
Soltanto ora riconosciamo che Dio aveva riservata per noi una speciale e straordinaria benedizione che è stata ottenuta dopo un periodo caratterizzato da lunghe e profonde valli di lacrime e sofferenze. Sono trascorsi ben cinque anni, durante i quali il Pastore frat. Salvatore Fiorino ci è stato vicino con tenerezza amore e grande spirito di immedesimazione, non facendoci mai mancare il conforto, l’incoraggiamento e le necessarie e benedette spinte per non dimenticare “le promesse di Dio” pronunciate attraverso le sante labbra dei Suoi servi i Profeti. Anche l’amato frat. Giuseppe Antonelli (fino al 2003 nostro conduttore nell’opera di Dio in S.Apollinare) ci è stato vicino facendo la sua parte nel Signore.
In una visita a cui mia moglie fu sottoposta alla metà di gennaio 2005, la dottoressa Monica le aveva detto che nella sua condizione sarebbe stato impossibile concepire. Io ringrazio il Signore per come si è usato proprio di questa giovane ed umile dottoressa per noi e per come anche lei ha riconosciuto l’intervento Divino nella nostra vita. Fu proprio in quella espressione che trovammo un forte spunto di fede, rispondendo che l’Iddio al quale serviamo con amore è proprio l’Iddio dell’impossibile! Alleluia! Così, con tutte le umane difficoltà (ovaie che non funzionavano, forti infezioni in atto) Dio ha operato ancora una volta per amor del Suo nome e nella Sua immensa fedeltà! Gloria al Suo nome!
Molte volte il Signore ci ha parlato ed incoraggiato attraverso l’uomo di Dio ed avrei bisogno di molto spazio per scriverle tutte; ma la più eclatante fu quella dell’ultima domenica di febbraio 2005, quando alla fine di una nostra conversazione telefonica mi disse le testuali parole:”Fratello Tonino! Dio ti sta consolando! Sento che lo ha fatto”! Con il mio Pastore ci sentiamo spesso telefonicamente, per me è vitale e tante volte lui ha pianto con noi proprio durante queste benedette telefonate; tante volte Dio attraverso questo costante contatto ci ha ripresi, ci ha ammaestrati e tanto incoraggiati. Eppure ciò che Gesù ci fece sapere di li a qualche giorno proprio non potevo comunicarglielo per telefono. Così, alla notizia che sor. M. Assunta aveva concepito secondo la Santa e perfetta volontà di Dio, ci organizzammo e corremmo a Napoli, per condividere prima con l’uomo di Dio e sua moglie e poi con la Chiesa tutta la meravigliosa opera che il Signore aveva iniziato nel ventre di mia moglie. (Ricordo ai fratelli che già da tre anni ormai siamo di stanza a Città di Castello in provincia di Perugia dove attraverso il ministerio serviamo il Signore). Nell’ufficio Pastorale eravamo il pastore frat. Salvatore Fiorino e sua moglie, io e mia moglie. Siamo stati solo pochi minuti ma Dio ci ha tanto benedetti. Quando l’uomo di Dio mi abbracciò, sussurrò alle mie orecchie:”Se sarà maschio, lo chiameremo Samuele”! Per me quella fu la Parola di Dio! Io non sapevo che già nel 1999 in una riunione di preghiera delle sorelle, il Signore aveva parlato a mia moglie attraverso la voce profetica donata alla sor. Anna Fiorino:”Il tuo primogenito sarà maschio e si chiamerà Samuele”! Dio ha una sola bocca cari nella grazia e quando Parla, la seconda volta dice la stessa cosa!
Pensavo che ormai era fatta, non mi rendevo conto di ciò che Dio aveva preparato nei mesi successivi. Certo! Perché per vedere il dolce visino di Samuele dovevamo attendere i regolari nove mesi, nei quali abbiamo visto la mano del Signore all’opera ed abbiamo ricevuto molti insegnamenti.
Vorrei dirvi tutto, ma ci vorrebbe un libro per le tante cose che abbiamo sperimentato: le sofferenze fisiche e spirituali, le gioie e le potenti liberazioni. Una gravidanza caratterizzata dalla forte sofferenza e dalla continua prova di fede.
Prima il forte mal di denti e delle braccia quasi paralizzate di sor. M. Assunta (mia moglie), poi un serio distacco di placenta…altre gravi afflizioni. Una sera, eravamo nello studio dell’ospedale dove la dottoressa Monica faceva servizio, mentre ci veniva esposto un certo quadro clinico una voce giunse al mio orecchio: “Abbi fede”! Avevo ricevuto molte promesse e la rivelazione del nome…cosi risposi:”Nel ventre di mia moglie c’è un maschietto che si chiama Samuele il quale è stato messo li da Dio”!! Alleluia! Monica rispose:”Si! Si! Anche io lo credo”! Dio sia lodato! Al che da quella sera in poi anche lei lo chiamava per nome, nonostante fosse solo un piccolo embrione (ancora era presto per sapere il sesso con la strumentazione ecografia).
Il più grande ostacolo fu quello presentatosi al quinto mese, eravamo al primo luglio. Durante l’ecografia morfologica risultò una quasi totale assenza di liquido amniotico. La situazione era veramente grave. Questo tipo di problema denota un alto rischio di malformazioni, irregolare crescita del feto e conseguente forte rischio di aborto. I dottori si allarmarono e ci parlavano di queste cose; il nostro cuore veniva scosso e sembrava che qualcuno volesse portare via il nostro piccolo Samuele. Chiamammo l’uomo di Dio che pregando per noi ci fece sapere che il Signore aveva ogni cosa sotto controllo (e quando un uomo di Dio parla lo fa con la responsabilità di pronunciare le Sante Parole di Gesù). Lo Spirito Santo ci confortò attraverso la Parola profetica. Intanto fu avvisata anche la dottoressa che in meno di un’ora ci organizzò una visita specialistica all’ospedale policlinico di Perugia. Dalla prima alla seconda visita trascorsero circa tre ore ed il secondo responso fu che il liquido non era quasi del tutto assente, ma ai limiti inferiori. Noi siamo certi che in quel frangente di tempo il Signore ha operato, esaudendo la preghiera del Suo servo, nostro amatissimo Pastore. Dio è fedele e per amor del Suo nome, attraverso questa prova stava ancora una volta glorificando il Suo nome. Il risultato dei test specialistici fu una placenta invecchiata e lacunosa (ciò equivale a dire che il nutrimento del feto doveva risultare clinicamente scarso e quindi si decise che settimanalmente sor. M.Assunta doveva essere sottoposta ad esami del sangue ed ecografici); le vene uterine non garantivano un regolare flusso di sangue verso l’interno dell’utero…il rischio era altissimo! Se la crescita si fosse arrestata, prima del settimo mese il bambino avrebbe avuto poche possibilità di vivere. L’obbiettivo dei medici era quello di oltrepassare il settimo mese ma il Pastore frat. Salvatore Fiorino ci incoraggiava con la Parola di Dio:”Samuele nascerà il giorno che Dio ha pensato”! Armati di questa fede abbiamo testimoniato alle dottoresse che hanno seguito mia moglie dicendo che con Gesù avrebbero visto cose grandi! E giunti al settimo mese Dio operò qualcosa di meraviglioso: la placenta ora appariva senza lacune, sana ed il liquido miracolosamente nella norma; ora anche le vene facevano il loro lavoro e la crescita (che fino ad allora era di qualche settimana di ritardo) ora era in linea con i tempi! Una seconda dottoressa che eseguiva regolarmente i monitoraggi ecografici disse:”Non è possibile! Voi veramente avete qualche santo in cielo”! E a pronta risposta le testimoniammo che non “qualche santo” ma il “Santo dei santi”! Alleluia! Gesù è il Santo dei santi! Gloria al Suo nome! Secondo la scienza medica la situazione doveva peggiorare e non migliorare. Ma secondo ciò che fu espresso dalle sante labbra dei Suoi servi i profeti la situazione si normalizzò al che la nostra cara amica dottoressa Monica disse che Dio le aveva insegnato molto da questa esperienza e cioè che “Lui è veramente il Padrone della vita”! Gloria a Dio!
Cosi, il giorno 26 ottobre alle ore 13,28 Dio ci ha consegnato ufficialmente il nostro piccolo Samuele, proprio come Lui aveva espresso fin dal principio:”Sano! Forte! E servirà il Signore”!
Voglio in ultima analisi ringraziare il meraviglioso Signore e Salvatore Gesu’ per aver messo sul nostro cammino questa umile e giovane dottoressa che per noi e’ stato l’angelo che Dio ha accampato al nostro fianco; ringrazio tutti i fratelli che ci hanno sostenuto con l’amore. Uno speciale ringraziamento e’ per l’Uomo di Dio, mio amato Pastore frat. Salvatore Fiorino. Mentre per molti molte cose erano normali, lui, il nostro Pastore, ha pianto con noi con grande spirito d’immedesimazione e particolare sensibilità, curandoci,con la parola di Dio, seguendoci passo passo senza mai lasciarci a noi stessi. Questo è il più grande insegnamento che Dio mi ha dato in tutta questa esperienza.
Dio ci benedica nel Suo amore, frat. Tonino Di Lorenzo

venerdì 17 ottobre 2008

Campagna Evangelistica a Città di Castello (PG): Sabato 18 ottobre

Sabato 18 ottobre, presso il Parco dell’ansa del Tevere, terremo una campagna Evangelistica con culto all’aperto.
Siamo veramente lieti di esprimere la nostra lode a Dio tra i perduti, annunciando loro Cristo quale Potente e Supremo liberatore dell’uomo.

(Nella foto l'amato f.llo Nicola Bidello mentre evangelizza un gruppetto di giovani nell'area antistante la Coop di Città di Castello)


Pregate per noi e, quanti sono nella possibilità di venirci a trovare, vi aspettiamo sabato 18 ottobre, al Parco dell’Ansa del Tevere, dalle ore 16,30 in poi…
…Gesù vi benedica riccamente! Con amore, f.llo Tonino Di Lorenzo